Notiziario CCISS del giorno 25/06/2019 ore 17.30

Ascolta la diretta

Contatta Isoradio
via sms 348 / 103.10.10
I vostri messaggi
VISUALIZZA GLI ALTRI SMS

Meteo Mobilità


Isoradio riceve e distribuisce le previsioni sull'andamento meteorologico per le esigenze di chi si sta muovendo e può solo ascoltare. Vai alla pagina delle previsioni
Collaborazioni CCISS Aiscat Polizia di Stato Autostrade Arma dei Carabinieri ANASACI

Traffic Message Channel


Il Traffic Message Channel (TMC) è un servizio dati che viene trasmesso "paralellamente" all'audio, sfruttando il canale Radio Data System (RDS). Infatti l'RDS offre moltissime altre funzioni, oltre quella banale di far leggere il nome dell'emittente sul display della radio. Il TMC contiene tutte le notizie sul traffico rese disponibili dal CCISS (Centro Coordinamento Informazioni Sicurezza Stradale) e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Chi dispone di un autonavigatore che fornisce le informazioni in tempo reale sfrutta appieno il servizio RDS-TMC poiché l'autonavigatore usa una piccola radio FM per riceverle. La distribuzione del servizio RDS-TMC della RAI è totalmente gratuita essendo la RAI il Broadcaster Pubblico.
Leggi tutto

In Primo Piano

Giornata Nazionale della Bicicletta

Tutti in sella alla scoperta delle tante bellezze dell’Italia

08-05-2018 15:17

Giornata Nazionale della Bicicletta

 

 

Si celebra la prossima domenica, 13 maggio, la nona edizione della Gionata Nazionale della Bicicletta patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, un appuntamento atto a sensibilizzare e valorizzare iniziative su tutto il territorio nazionale a favore di una mobilità meno inquinante.

Utilizzare la bicicletta è infatti sinonimo di attività fisica,  un impegno concreto da parte di chi decide di utilizzarla negli spostamenti per ridurre  i gas inquinanti emessi dai motori, ridurre l’ingombro dei veicoli e  abbassare l’inquinamento acustico. Magari usando una bici elettrica che arriva, in modalità assistita, fino a 25 km/h. 

“La Giornata Nazionale della Bicicletta è un appuntamento di grande importanza per tutta Italia, dalle città ai piccoli borghi - dichiara Enrico Della Torre, Direttore Vivi Appennino - attraverso una piacevole giornata tra sport, eno - gastronomia e la scoperta delle bellezze storico, culturali e paesaggistiche si pone l’attenzione sui problemi ambientali e su come sia importante promuovere uno sviluppo sostenibile del territorio. Con Appennino Bike Tour, il Giro dell’Italia che non ti aspetti aderiamo a pieno alla giornata ed invitiamo i cittadini a pedalare tra le bellezze dell’Appennino - sottolinea Della Torre - lungo gli oltre 2.600 chilometri individuati, da Nord a Sud Italia, per istituire la Ciclo-Via Appenninica, si snodano centinaia di itinerari tra sentieri e sterrati che permettono di scoprire le bellezze più nascoste del nostro Bel Paese”.

 Sono previsti centinaia di eventi con pedalate ecologiche, escursioni guidate e tanto altro ancora. Un appuntamento di grande valore per il presente e, soprattutto, per il futuro dei nostri territori, nonché un’occasione di condivisione e partecipazione; utile anche per favorire l’apprendimento delle pratiche di guida sicura e gli enormi benefici che l’ambiente trae dall'uso dell’unico  mezzo a emissioni zero che è  la bicicletta. I veicoli solo elettrici infatti sono a emissioni extraurbane, poiché l’energia elettrica viene prodotta, salvo una percentuale, bruciando carburanti in centrali elettriche fuori dall’abitato.

Questa Giornata sarà inoltre l’occasione per confermare l’accordo siglato tra Vivi Appennino e Trenitalia per sensibilizzare i cittadini su raggiungere le destinazioni utilizzando mezzi sostenibili, come appunto il treno. Domenica prenderà infatti avvio il nuovo calendario di escursioni treno e bici, che durerà fino a settembre, promosse in via sperimentale sul territorio bolognese.

E’ attesa poi il 3 giugno la Giornata Mondiale della Bicicletta, istituita dall’ONU, e per il 16-17 giugno la Giornata Nazionale Appennino Bike Tour promossa da Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Vivi Appennino, Confcommercio Ascom e Federazione Ciclistica Italiana.

Approfitta della Giornata Nazionale della Bicicletta e pedala in Appennino. Per scoprire tutte le tappe del percorso #AppenninoBikeTour clicca qui.

Con la sempre maggiore diffusione della bicicletta come mezzo di trasporto, è sempre più urgente soddisfare le necessità di identificare il mezzo in caso di infrazioni al Codice della Strada (tramite una targa) e di offrire copertura assicurativa alle vittime dei ciclisti (tramite una polizza RCA obbligatoria, o altro  modo).  E’ indispensabile inoltre ricorda che i ciclisti e il mezzo debbono essere adeguatamente attrezzati per la necessaria visibilità e la sicurezza: giubbotto catarifrangente, caschetto, luci di posizione e faretto anteriore di potenza adeguata, catarifrangenti di visibilità adeguata per illuminazione da ogni direzione, debbono essere considerati non opzionali ma indispensabili.

Ricordiamo che anche per i ciclisti valgono le regole del Codice della Strada, tra cui quelle sull'uso del telefono mentre si guida, per cui va usato con l'auricolare.

Inoltre i ciclisit sono tenuti, sulle strade, a viaggiare rigorosamente in fila indiana;  unica eccezione quando affiancano da sinistra un bambino di meno di dieci anni

Rai.it

Siti Rai online: 847