Notiziario CCISS del giorno 21/09/2018 ore 17:30

Ascolta la diretta

Contatta Isoradio
via sms 348 / 103.10.10
I vostri messaggi
VISUALIZZA GLI ALTRI SMS

Meteo Mobilità


Isoradio riceve e distribuisce le previsioni sull'andamento meteorologico per le esigenze di chi si sta muovendo e può solo ascoltare. Vai alla pagina delle previsioni

INFOTRAFFICO

Collaborazioni CCISS Aiscat Polizia di Stato Autostrade Arma dei Carabinieri ANASACI

Traffic Message Channel


Il Traffic Message Channel (TMC) è un servizio dati che viene trasmesso "paralellamente" all'audio, sfruttando il canale Radio Data System (RDS). Infatti l'RDS offre moltissime altre funzioni, oltre quella banale di far leggere il nome dell'emittente sul display della radio. Il TMC contiene tutte le notizie sul traffico rese disponibili dal CCISS (Centro Coordinamento Informazioni Sicurezza Stradale) e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Chi dispone di un autonavigatore che fornisce le informazioni in tempo reale sfrutta appieno il servizio RDS-TMC poiché l'autonavigatore usa una piccola radio FM per riceverle. La distribuzione del servizio RDS-TMC della RAI è totalmente gratuita essendo la RAI il Broadcaster Pubblico.
Leggi tutto
Scarica l'Applicazione Radio Rai

In Primo Piano

Quanto ci manca il Tutor

Il numero di violazioni è salito dell'1,5% in un mese

12-07-2018 11:44

Quanto ci manca il Tutor

Sebbene riferito a un periodo di tempo estremamente breve, una analisi a campione di alcuni tratti autostradali (su A1, A14 e A4) nel mese di Giugno 2018, quando il servizio Safety Tutor non è attivo)  ha rilevato in incremento di vetture con velocità istantanea maggiore di 130 km/h di oltre l'1,5% rispetto al giugno 2017, quando il Safety Tutor era attivo.

Inoltrte si rileva, nel primo semestre 2018, un incremento totale delle infrazioni sulla rete ASPi del 0,8%.

Andando ad approfondire le singole infrazioni, la variazione tra il primo semestre 2017 e il primo semestre 2018 sulla rete ASPI, delle infrazioni all'art.142 C.d.S per eccesso di velocità sono cresciute addirittura del  6,8%.

Evidentemente l'influenza psicologica del sapere che si era controllati era fortissima. Viene quindi a cadere ogni critica all'inutilità del tutor, perché già con una sua breve assenza le infrazioni risalgono. E' una triste constatazione, me evidentemente un controllo del traffico anche sanzionatorio è indispensabile.

A conferma di ciò si rileva un incremento del 13,9% delle violazioni all'art.186 C.d.S. "guida in stato di ebrezza" e del 16,2% delle violazioni all'art.187 C.d.S. "guida sotto l'influenza di droga".

Rai.it

Siti Rai online: 847