Notiziario CCISS del giorno 25/07/2017 09:30

Ascolta la diretta

Contatta Isoradio
via sms 348 / 103.10.10
I vostri messaggi
VISUALIZZA GLI ALTRI SMS

Meteo Mobilità


Isoradio riceve e distribuisce le previsioni sull'andamento meteorologico per le esigenze di chi si sta muovendo e può solo ascoltare. Vai alla pagina delle previsioni

INFOTRAFFICO

Collaborazioni CCISS Aiscat Polizia di Stato Autostrade Arma dei Carabinieri ANASACI

Traffic Message Channel


Il Traffic Message Channel (TMC) è un servizio dati che viene trasmesso "paralellamente" all'audio, sfruttando il canale Radio Data System (RDS). Infatti l'RDS offre moltissime altre funzioni, oltre quella banale di far leggere il nome dell'emittente sul display della radio. Il TMC contiene tutte le notizie sul traffico rese disponibili dal CCISS (Centro Coordinamento Informazioni Sicurezza Stradale) e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Chi dispone di un autonavigatore che fornisce le informazioni in tempo reale sfrutta appieno il servizio RDS-TMC poiché l'autonavigatore usa una piccola radio FM per riceverle. La distribuzione del servizio RDS-TMC della RAI è totalmente gratuita essendo la RAI il Broadcaster Pubblico.
Leggi tutto
Scarica l'Applicazione Radio Rai

In Primo Piano

Troppe bevande alla caffeina, muore a 16 anni

La quantità, rivelatasi letale, di caffeina è stata ingerita in appena due ore

18-05-2017 14:48

Troppe bevande alla caffeina, muore a 16 anni

Un ragazzo di 16 anni si è sentito male a scuola ed è morto per aver ingerito troppe bevande alla caffeina. Il fatto è accaduto nello Stato del Sud Carolina, USA. La notizia è riportata da diversi media USA.

Secondo il patologo, ad ucciderlo è stata un 'evento cardiaco che ha causato una probabile aritmia indotta da caffeina'.

Il ragazzo, che pesava novanta chili e non aveva malattie precedenti, aveva ingerito un latte da McDonald, che contiene caffè, una bibita gassata grande con caffeina e un energy drink in appena due ore. Secondo le ricostruzioni il ragazzo potrebbe aver ingerito circa 470 milligrammi di caffeina in totale sommando le tre bevande, un valore superiore ai 400 milligrammi indicati dalle linee guida come soglia pericolosa.

 "Non si tratta di un'overdose di caffeina, spiega il coroner, Gary Watts , non è stata la quantità totale di caffeina nel sistema, è stato il modo in cui è stata ingerita in un così breve lasso di tempo, con un energy drink tracannato per ultimo".  Le bibite alla caffeina (“energy drink”)  possono essere estremamente pericolose per bambini e adolescenti, a tal punto che è stato proposto di  regolamentare  e limitare il consumo  come per l’alcool, il tabacco e i farmaci con ricetta. Alcuni di questi  prodotti hanno infatti un contenuto di caffeina elevatissimo.

Ecco una tabella (indicativa) sulla presenza di caffeina in alcuni alimenti.

ALIMENTO                   QUANTITA' DI CAFFEINA

 Caffè in polvere              1000-3000 mg/100 g

Caffè espresso                                60-120 mg/tazzina

 Caffè moka                       100-150 mg/tazzina

 Caffè napoletano           60-130 mg/tazzina

 Caffè decaffeinato        2-5 mg

 Tè (infusione lunga)      40-50 mg/100 g

 Cacao polvere                 100 mg/100 g

Cioccolato (tavolette) 50 mg/100 g

Cioccolato (tazza)            10/40 mg/tazza

Bibita tipo cola                  20-30 mg/lattina (33 cc)

Dose letale di caffeina

La caffeina può uccidere? Una donna di 37 anni ha tentato il suicidio ingerendo 27 grammi di caffeina: l'effetto tossico immediato è stato l'arresto cardiaco con ipotensione, perché la caffeina ha provocato un vero e proprio avvelenamento. Com'è facilmente comprensibile, l'ingestione di caffeina in dosi equivalenti a quelle contenute in 350 tazze di caffè ha sviluppato una reazione catastrofica da parte dell'organismo.

 La dose letale media della caffeina (LD50) è pari a 150-200 mg per chilo di massa corporea, ma è praticamente impossibile riuscire a raggiungere questa soglia con la semplice alimentazione.


Soglia al limite

Secondo gli esperti, la dose giornaliera di caffeina ritenuta accettabile per un adulto in buone condizioni di salute è di 400 mg, valore che scende a 100 mg per gli adolescenti. Gli energy drink non sono consigliabili per gli adolescenti, perché il consumo di una sola lattina copre spesso quasi tutta la dose giornaliera accettabile di caffeina e a volte, addirittura, la supera.

Gli “energy drink” , a parte il nome accattivante, sostanzialmente non offrono nulla di nuovo: la caffeina contenuta in Red Bull Energy Drink è circa di 80 mg per una lattina da 250 ml.  Lo slogan “aiuta a migliorare la concentrazione ed incrementare l’attenzione” è scontato, trattandosi di caffeina.

La caffeina può dare una certa assuefazione, e può  dare anche “Intossicazione cronica” il cui effetto può essere cumulativo: sorbirsi un caffè ogni ora (come ad esempio fanno studenti sotto esame, o i conducenti professionali)  per “stare svegli” può far assorbire 1,5 grammi di caffeina in un giorno. Sotto la soglia letale, ma sopra la soglia di attenzione. Ma insistere per giorni, settimane o mesi può (dipende dalle dosi , e dalla durata) dare problemi anche gravi: ipereccitazione, e conseguente depressione, anche con pulsioni suicide.

Il pericolo degli “energy drink” (e dei "caffé al bar") è che sono ingannevoli: sono percepiti come bibite analcoliche, dissetanti, e non è raro vedere i ragazzi berne una dopo l’altra anche più di una decina, così come alcuni adulti esagerano con i caffé. Nel caso del sedicenne, è bastato un solo “energy drink” in poco tempo per far superare la soglia pericolosa. In alcune scuole gli "energy drinks" sono  già stati messi al bando ma l'allerta vale anche per i conducenti di veicoli.

 

Rai.it

Siti Rai online: 847