Notiziario CCISS del giorno 21/04/2018 09:30

Ascolta la diretta

Contatta Isoradio
via sms 348 / 103.10.10
I vostri messaggi
VISUALIZZA GLI ALTRI SMS

Meteo Mobilità


Isoradio riceve e distribuisce le previsioni sull'andamento meteorologico per le esigenze di chi si sta muovendo e può solo ascoltare. Vai alla pagina delle previsioni

INFOTRAFFICO

Collaborazioni CCISS Aiscat Polizia di Stato Autostrade Arma dei Carabinieri ANASACI

Traffic Message Channel


Il Traffic Message Channel (TMC) è un servizio dati che viene trasmesso "paralellamente" all'audio, sfruttando il canale Radio Data System (RDS). Infatti l'RDS offre moltissime altre funzioni, oltre quella banale di far leggere il nome dell'emittente sul display della radio. Il TMC contiene tutte le notizie sul traffico rese disponibili dal CCISS (Centro Coordinamento Informazioni Sicurezza Stradale) e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Chi dispone di un autonavigatore che fornisce le informazioni in tempo reale sfrutta appieno il servizio RDS-TMC poiché l'autonavigatore usa una piccola radio FM per riceverle. La distribuzione del servizio RDS-TMC della RAI è totalmente gratuita essendo la RAI il Broadcaster Pubblico.
Leggi tutto
Scarica l'Applicazione Radio Rai

In Primo Piano

15 aprile, scaduto ieri l’obbligo di circolare con pneumatici invernali o catene a bordo

Chi monta pneumatici invernali con codici di velocità inferiori rispetto a quelli riportati in carta di circolazione, fino a Q (160 km/h), deve cambiarli entro il 15 maggio

16-04-2018 11:44

15 aprile, scaduto ieri l’obbligo di circolare con pneumatici invernali o catene a bordo

 

 

Con l’arrivo della primavera e di temperature in aumento anche le nostre auto hanno bisogno di un’attenzione in più.  In vista dei grandi esodi e del caldo estivo che caratterizzeranno la penisola nei prossimi mesi è necessario sostituire il treno di gomme invernali con quelle idonee alla stagione in corso che garantiscono maggiore sicurezza, spazi di frenata ridotti fino al 20% e al contempo offrono vantaggi economici e ambientali.

Le Ordinanze che regolano la circolazione con dotazioni invernali, sono in vigore ogni anno dal 15 novembre al 15 aprile, in tutta Italia salvo estensioni o riduzioni del periodo di vigenza. Questa omogeneità temporale fu introdotta dalla Direttiva Ministeriale del 16 gennaio 2013, un Provvedimento resosi necessario dall’entrata in vigore della Legge 120 del 2010 che introdusse la possibilità (non l’obbligo) per i proprietari delle strade di emanare Ordinanze secondo le mutate norme del Codice della Strada. Dal 2010 oltre la metà delle Province italiane ha adottato provvedimenti per la circolazione in inverno muniti di equipaggiamento invernale, con conseguente aumento delle Ordinanze a favore di un deciso miglioramento della circolazione, una riduzione dei disagi e degli incidenti durante l’inverno, salvaguardando così la sicurezza propria e della collettività.

Va ricordato che dal 15 novembre al 15 aprile, è consentito l’uso di pneumatici invernali marcati, anche con codici di velocità inferiori rispetto a quelli riportati in carta di circolazione, fino a Q (160 km/h). A coloro che hanno deciso di montare tali pneumatici viene concesso un mese, prima e dopo la vigenza delle Ordinanze, per effettuare il rimontaggio dei pneumatici di tipo estivo, ovvero con caratteristiche prestazionali di serie, come precisato dal Ministero dei Trasporti, con la circolare numero 1049 del 17 gennaio 2014. Di conseguenza, a partire dal 16 maggio e sino al 14 ottobre, non è consentita la circolazione con pneumatici di tipo M+S con codici di velocità inferiori a quelli riportati in carta di circolazione: l’infrazione di riferimento può comportare, non solo significative sanzioni pecuniarie, ma anche il ritiro della carta di circolazione e l’invio in revisione del veicolo.

Gli automobilisti che montano pneumatici marcati M+S con le stesse caratteristiche prestazionali riportate a libretto o addirittura superiori, hanno tutto il tempo di fare il cambio gomme in quanto non hanno limiti temporali d’impiego.

“E’ sempre bene circolare con pneumatici idonei e specifici per il periodo stagionale di riferimento”- afferma Fabio Bertolotti, Direttore di Assogomma - “Così facendo si circola più sicuri e si ottimizzano i consumi di carburante e dei pneumatici stessi. Adesso è arrivato il momento di ripristinare il treno di gomme estive.”

Rai.it

Siti Rai online: 847