Notiziario CCISS del giorno 24/03/2019 ore 17.30

Ascolta la diretta

Contatta Isoradio
via sms 348 / 103.10.10
I vostri messaggi
VISUALIZZA GLI ALTRI SMS

Meteo Mobilità


Isoradio riceve e distribuisce le previsioni sull'andamento meteorologico per le esigenze di chi si sta muovendo e può solo ascoltare. Vai alla pagina delle previsioni
Collaborazioni CCISS Aiscat Polizia di Stato Autostrade Arma dei Carabinieri ANASACI

Traffic Message Channel


Il Traffic Message Channel (TMC) è un servizio dati che viene trasmesso "paralellamente" all'audio, sfruttando il canale Radio Data System (RDS). Infatti l'RDS offre moltissime altre funzioni, oltre quella banale di far leggere il nome dell'emittente sul display della radio. Il TMC contiene tutte le notizie sul traffico rese disponibili dal CCISS (Centro Coordinamento Informazioni Sicurezza Stradale) e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Chi dispone di un autonavigatore che fornisce le informazioni in tempo reale sfrutta appieno il servizio RDS-TMC poiché l'autonavigatore usa una piccola radio FM per riceverle. La distribuzione del servizio RDS-TMC della RAI è totalmente gratuita essendo la RAI il Broadcaster Pubblico.
Leggi tutto

In Primo Piano

Revisione, dal 20 maggio le nuove regole

Standardizzate a livello UE

15-05-2018 16:26

Revisione, dal 20 maggio le nuove regole

 

Entrano in vigore  il 20 maggio le nuove regole sulle revisioni delle automobili. L'adeguamento  delle norme punterà, anche a livello europeo, a una maggiore regolarità nei controlli che saranno più approfonditi e meglio documentati.

Il “certificato di revisione”, introdotto dall’Ue  verrà rilasciato dalle officine autorizzate. Il documento riporta: numero e targa del telaio, luogo e data del controllo, lettura del contachilometri, categoria del veicolo, carenze individuate e il livello di gravità. E ancora, l’esito del controllo effettuato, il nome dell’organismo che lo ha effettuato e la data prevista per la revisione successiva. E dovrà essere inviato on line per offrire più dati alla Motorizzazione.

L’obiettivo è quello  di uniformare i controlli nell'area UE. Il certificato di revisione resta valido in caso d trasferimento di proprietà del veicolo. Immutati gli intervalli  di tempo: revisione ogni 4 anni per le nuove immatricolazioni e poi ogni 2. Cosa cambia in Italia? Sostanzialmente  il controllo diventa più preciso, e quindi nel tempo sarà possibile modificare ulteriormente le normative per garantire verifiche più rigorose dei veicoli.

ogni 4 anni per le nuove immatricolazioni

e poi ogni 2.

Rai.it

Siti Rai online: 847