Notiziario CCISS del giorno 24/03/2019 ore 17.30

Ascolta la diretta

Contatta Isoradio
via sms 348 / 103.10.10
I vostri messaggi
VISUALIZZA GLI ALTRI SMS

Meteo Mobilità


Isoradio riceve e distribuisce le previsioni sull'andamento meteorologico per le esigenze di chi si sta muovendo e può solo ascoltare. Vai alla pagina delle previsioni
Collaborazioni CCISS Aiscat Polizia di Stato Autostrade Arma dei Carabinieri ANASACI

Traffic Message Channel


Il Traffic Message Channel (TMC) è un servizio dati che viene trasmesso "paralellamente" all'audio, sfruttando il canale Radio Data System (RDS). Infatti l'RDS offre moltissime altre funzioni, oltre quella banale di far leggere il nome dell'emittente sul display della radio. Il TMC contiene tutte le notizie sul traffico rese disponibili dal CCISS (Centro Coordinamento Informazioni Sicurezza Stradale) e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Chi dispone di un autonavigatore che fornisce le informazioni in tempo reale sfrutta appieno il servizio RDS-TMC poiché l'autonavigatore usa una piccola radio FM per riceverle. La distribuzione del servizio RDS-TMC della RAI è totalmente gratuita essendo la RAI il Broadcaster Pubblico.
Leggi tutto

In Primo Piano

Guida senza conducente: nasce la NAV Alliance

Aquantia, Bosch, Continental, Nvidia e Volkswagen si alleano per accelerare lo sviluppo delle auto senza conducente

28-06-2018 14:50

Guida senza conducente: nasce la NAV Alliance

 

 

Per far arrivare sulla  strada  i veicoli a  guida senza conducente è ormai necessaria la  collaborazione tra più  costruttori auto e  dell'elettronica, sia per le enormi difficoltà tecnologiche, sia per dividere gli enormi i costi di sviluppo. Queste le ragioni per cui  Aquantia, Bosch, Continental, Nvidia e Volkswagen Group of America hanno dato vita alla  Networking for Autonomous Vehicles (NAV) Alliance.

Se avete un PC probabilmente la scheda video è Nvidia.  Nvidia è il gigante dell'elettronica che, nato come costruttore di chip per schede grafiche, ha poi allargato il suo business a tutto il settore dell'elaborazione delle immagini digitali; comprese quelle provenienti dalle telecamere dei sistemi di guida assistita e senza conducente, poiché molto spesso vengono elaborate da PC in genere con scheda Nvidia.

Aquantia nasce nel 2004 per sviluppare tecnologie per le connessioni di rete via cavo Ethernet e poi allarga i suoi orizzonti entrando nel nascente business dell'elettronica automotive. La partecipazione di Aquantia all'alleanza è strategica: l'azienda californiana, infatti, produce chip e cablaggi in rame per il collegamento ad altissima velocità tra i sensori delle auto e i processori che devono elaborare le informazioni (in questo caso i processori di Nvidia).

Sempre Aquantia, inoltre, nel 2014 ha fondato insieme a Cisco Systems, Freescale Semiconductor e Xilinx la NBASE-T Alliance per sviluppare lo standard di trasmissione dati 802.3bz. Uno standard, ancora basato sui cavi in rame, che permette il trasferimento di enormi quantità di dati ad altissima velocità.

Queste connessioni potranno essere molto utili nei cablaggi delle auto senza conducente, che dovranno avere tempi di risposta comparabili, se non migliori, con quelli  umani. Anche per evitare che i veicoli siano “costretti”, come accade oggi per i PC, a collegarsi a una Centrale, il che inficerebbe grandemente le prestazioni di questi veicoli, per non parlare dell’affidabilità.

La NAV Alliance è una alleanza aperta anche ad altri costruttori auto,  perché mira alla creazione di uno standard condiviso su cui basare le future tecnologie di guida senza conducente.

Rai.it

Siti Rai online: 847