Notiziario CCISS del giorno 21/04/2018 09:30

Ascolta la diretta

Contatta Isoradio
via sms 348 / 103.10.10
I vostri messaggi
VISUALIZZA GLI ALTRI SMS

Meteo Mobilità


Isoradio riceve e distribuisce le previsioni sull'andamento meteorologico per le esigenze di chi si sta muovendo e può solo ascoltare. Vai alla pagina delle previsioni

INFOTRAFFICO

Collaborazioni CCISS Aiscat Polizia di Stato Autostrade Arma dei Carabinieri ANASACI

Traffic Message Channel


Il Traffic Message Channel (TMC) è un servizio dati che viene trasmesso "paralellamente" all'audio, sfruttando il canale Radio Data System (RDS). Infatti l'RDS offre moltissime altre funzioni, oltre quella banale di far leggere il nome dell'emittente sul display della radio. Il TMC contiene tutte le notizie sul traffico rese disponibili dal CCISS (Centro Coordinamento Informazioni Sicurezza Stradale) e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Chi dispone di un autonavigatore che fornisce le informazioni in tempo reale sfrutta appieno il servizio RDS-TMC poiché l'autonavigatore usa una piccola radio FM per riceverle. La distribuzione del servizio RDS-TMC della RAI è totalmente gratuita essendo la RAI il Broadcaster Pubblico.
Leggi tutto
Scarica l'Applicazione Radio Rai

In Primo Piano

Roma, nuovi mezzi elettrici al servizio del Comune

Il sindaco utilizzerà una Nissan LEAF, auto a zero emissioni locali, per gli appuntamenti istituzionali, e 60 minibus elettrici saranno rimessi in moto

16-04-2018 11:19

Roma, nuovi mezzi elettrici al servizio del Comune

Arriveranno  nuovi mezzi solo -elettrici nell’autoparco di Roma Capitale grazie ad un avviso pubblico, lanciato lo scorso settembre dal Campidoglio, per la fornitura di veicoli elettrici in comodato d’uso gratuito finalizzato a sostenere la mobilità eco-compatibile e il rispetto dell’ambiente.

“Da oggi per gli appuntamenti istituzionali e spostarmi per Roma userò il più possibile un’auto a zero emissioni. Vogliamo incoraggiare la diffusione e l’utilizzo dell’elettrico. Questa sperimentazione che avviamo porterà benefici in termini ambientali, con l’abbattimento delle emissioni inquinanti, ma è anche un’operazione che consentirà una razionalizzazione della spesa, grazie a un maggior controllo sui consumi e risparmio di carburante. La nostra priorità strategica è attuare soluzioni e sistemi che incentivino la mobilità sostenibile e in particolar modo la mobilità elettrica. Tutte azioni che stiamo compiendo e sviluppando grazie a progetti specifici sul territorio”, ha dichiarato il 12 aprile 2018  la Sindaca di Roma, Virginia Raggi durante l'iniziativa per la consegna ufficiale della nuova Nissan Leaf 100% elettrica in Campidoglio.

“Il rispetto dell’ambiente e la qualità dell’aria sono obiettivi da perseguire insieme, promuovendo la collaborazione tra aziende e istituzioni e facendo percepire ai cittadini i vantaggi che derivano dalla mobilità elettrica a zero emissioni. La Nissan LEAF rappresenta una soluzione efficiente e disponibile per rispondere alle sfide ambientali e di contenimento della spesa economica”, afferma il Presidente e Amministratore delegato di Nissan Italia Bruno Mattucci.

All’avviso pubblico hanno aderito le case automobilistiche Nissan e Citroen. Si tratta di una sperimentazione di comodato d’uso gratuito di sei vetture ad alimentazione elettrica: una Nissan Leaf e un furgone Nissan e-NV200, 2 Citroen C zero; 2 Citroen Berlingo.

Le cosiddette “zero emissioni” si riferiscono all’ambito locale. L’energia elettrica che spinge le vetture viene infatti prodotta da centrali elettriche che possono funzionare bruciando carbone o petrolio, una parte è di  origine idroelettrica, una parte da fonti rinnovabili, e se importata dall’estero può anche essere da centrale nucleare. La centrale elettrica di grandi dimensioni più vicina a Roma è quella di Civitavecchia, che per produrre energia brucia combustibili fossili. Precisato che il trattamento dei fumi nelle centrali termoelettriche è senz’altro migliore di quello sulle autovetture, date le dimensioni dell’impianto, e che la propulsione elettrica a bassa potenza  consente di risparmiare energia, per le vetture solo-elettriche sarebbe più corretto parlare, per la quota fossile, di vetture a emissioni extraurbane. Le emissioni infatti avvengono fuori  dall’ambito urbano.


ATACA ha pubblicato un bando  per il servizio di manutenzione full service e revamping (= ristrutturazione) di 60 minibus elettrici per un importo di oltre 10 milioni di euro. Circa 150.000 euro di manutenzione a minibus.

Così il sindaco di Roma Virginia Raggi commenta:“Sessanta minibus elettrici, fermi da anni nel deposito di Atac a Trastevere, torneranno al servizio dei cittadini. Puntiamo a recuperarli e a rimetterli in circolazione nel più breve tempo possibile per dare nuovi collegamenti alla città. Siamo a lavoro per rilanciare il servizio di trasporto pubblico e questo è un altro piccolo passo verso questa direzione, nel rispetto della sostenibilità ambientale”.

 “Questi minibus erano utilizzati per percorrere le vie del centro storico, ora attendiamo i tempi per espletare la gara. Intenzione è di ripristinare un servizio che negli anni si è interrotto, puntando a migliorarlo e a renderlo più capillare”, spiega l’assessore alla Città in movimento di Roma Capitale Linda Meleo.

Il Comune di Roma più le municipalizzate costituiscono una organizzazione con 48.000 dipendenti e migliaia di veicoli di servizio, e adesso inizieranno la sperimentazione con   sei veicoli elettrici e 60 minibus. A lunga scadenza i veicoli solo-elettrici implicano una gestione operativa complessa per la ricarica e la gestione del parco batterie.

Rai.it

Siti Rai online: 847