Notiziario CCISS del giorno 24/06/2017 17:30

Ascolta la diretta

Contatta Isoradio
via sms 348 / 103.10.10
I vostri messaggi
VISUALIZZA GLI ALTRI SMS

Meteo Mobilità


Isoradio riceve e distribuisce le previsioni sull'andamento meteorologico per le esigenze di chi si sta muovendo e può solo ascoltare. Vai alla pagina delle previsioni

INFOTRAFFICO

Collaborazioni CCISS Aiscat Polizia di Stato Autostrade Arma dei Carabinieri ANASACI

Traffic Message Channel


Il Traffic Message Channel (TMC) è un servizio dati che viene trasmesso "paralellamente" all'audio, sfruttando il canale Radio Data System (RDS). Infatti l'RDS offre moltissime altre funzioni, oltre quella banale di far leggere il nome dell'emittente sul display della radio. Il TMC contiene tutte le notizie sul traffico rese disponibili dal CCISS (Centro Coordinamento Informazioni Sicurezza Stradale) e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Chi dispone di un autonavigatore che fornisce le informazioni in tempo reale sfrutta appieno il servizio RDS-TMC poiché l'autonavigatore usa una piccola radio FM per riceverle. La distribuzione del servizio RDS-TMC della RAI è totalmente gratuita essendo la RAI il Broadcaster Pubblico.
Leggi tutto
Scarica l'Applicazione Radio Rai

In Primo Piano

Incidenti stradali: nel 2017 morti in calo del 5,5%

Discesa dopo la legge sull' omicidio stradale

20-03-2017 14:42

Incidenti stradali: nel 2017 morti in calo del 5,5%



La paura paga: almeno fino a che non subrentra l'abitudine. Sono in calo le vittime degli incidenti stradali. Nel 2017, nei mesi di gennaio e febbraio, gli scontri rilevati da Polizia stradale e Carabinieri sono calati del 10,4% (10.481 contro 11.703) ed i morti sono stati 207; dodici  in meno dello stesso periodo del 2016 (-5,5%).

La diminuzione, a quanto indicano i dati prodotti dal Viminale, si e' manifestata soprattutto dopo l'introduzione della legge sull'omicidio stradale, il 25 marzo del 2016.

Da quella data fino al 31 dicembre 2016, gli incidenti mortali sono stati 1.235 (-5,4% rispetto al medesimo periodo del 2015) ed i morti 1.330 contro 1.409 dell'anno precedente (-5,6%).

Dal monitoraggio della sola attivita' della Polstrada, nel periodo 25 marzo-31 dicembre 2016, rispetto agli incidenti mortali rilevati, in 294 casi sono state individuate responsabilita' penali per omicidio stradale (articolo 589 bis del Codice Penale). Per quanto riguarda, invece, gli incidenti con lesioni, in 530 casi sono state individuate responsabilita' per i reati di lesioni personali stradali gravi o gravissime (articolo 590 bis).

Rai.it

Siti Rai online: 847