Notiziario CCISS del giorno 19/02/2018 12:30

Ascolta la diretta

Contatta Isoradio
via sms 348 / 103.10.10
I vostri messaggi
VISUALIZZA GLI ALTRI SMS

Meteo Mobilità


Isoradio riceve e distribuisce le previsioni sull'andamento meteorologico per le esigenze di chi si sta muovendo e può solo ascoltare. Vai alla pagina delle previsioni

INFOTRAFFICO

Collaborazioni CCISS Aiscat Polizia di Stato Autostrade Arma dei Carabinieri ANASACI

Traffic Message Channel


Il Traffic Message Channel (TMC) è un servizio dati che viene trasmesso "paralellamente" all'audio, sfruttando il canale Radio Data System (RDS). Infatti l'RDS offre moltissime altre funzioni, oltre quella banale di far leggere il nome dell'emittente sul display della radio. Il TMC contiene tutte le notizie sul traffico rese disponibili dal CCISS (Centro Coordinamento Informazioni Sicurezza Stradale) e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Chi dispone di un autonavigatore che fornisce le informazioni in tempo reale sfrutta appieno il servizio RDS-TMC poiché l'autonavigatore usa una piccola radio FM per riceverle. La distribuzione del servizio RDS-TMC della RAI è totalmente gratuita essendo la RAI il Broadcaster Pubblico.
Leggi tutto
Scarica l'Applicazione Radio Rai

In Primo Piano

Usavano auricolari e telecamere per superare l'esame della patente

Sono stati troppo veloci, e troppo bravi

12-02-2018 17:48

Usavano auricolari e telecamere per superare l'esame della patente

 

Hanno superato l'esame teorico della patente in pochissimo tempo e senza quasi commettere errori. Gli agenti della polizia stradale presenti allo svolgimento del quiz nella sede della Motorizzazione di via Piave, a Novara,  si sono così insospettiti e hanno deciso di controllare.

 Hanno scoperto che i  quattro candidati avevano indosso  attrezzature, reperibili facilmente on line,  per superare l'esame grazie all'aiuto di un complice esterno, tra cui miniauricolari e minitelecamere a forma di bottone, alimentate da una batteria fissata tra le scapole e collegata con un modem wi-fi.

Sono stati così denunciati O.K. di 44 anni, F.S. di 41 anni, A.A. di 31 anni e M.M. di 23 anni. Uno di loro poi ha finto di voler aiutare gli agenti a trovare il complice all'esterno e ha tentato la fuga, rimediando anche un arresto per resistenza a pubblico ufficiale.

Sorge una domanda: per quattro identificati, quanti altri sono riusciti a ingannare i controllori, magari impiegando più tempo o commettendo il massimo di errori ammesso?

Rai.it

Siti Rai online: 847