Notiziario CCISS del giorno 17/10/2018 ore 17:24

Ascolta la diretta

Contatta Isoradio
via sms 348 / 103.10.10
I vostri messaggi
VISUALIZZA GLI ALTRI SMS

Meteo Mobilità


Isoradio riceve e distribuisce le previsioni sull'andamento meteorologico per le esigenze di chi si sta muovendo e può solo ascoltare. Vai alla pagina delle previsioni
Collaborazioni CCISS Aiscat Polizia di Stato Autostrade Arma dei Carabinieri ANASACI

Traffic Message Channel


Il Traffic Message Channel (TMC) è un servizio dati che viene trasmesso "paralellamente" all'audio, sfruttando il canale Radio Data System (RDS). Infatti l'RDS offre moltissime altre funzioni, oltre quella banale di far leggere il nome dell'emittente sul display della radio. Il TMC contiene tutte le notizie sul traffico rese disponibili dal CCISS (Centro Coordinamento Informazioni Sicurezza Stradale) e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Chi dispone di un autonavigatore che fornisce le informazioni in tempo reale sfrutta appieno il servizio RDS-TMC poiché l'autonavigatore usa una piccola radio FM per riceverle. La distribuzione del servizio RDS-TMC della RAI è totalmente gratuita essendo la RAI il Broadcaster Pubblico.
Leggi tutto
Scarica l'Applicazione Radio Rai

In Primo Piano

Bimba morì perché in braccio alla madre

I genitori condannati per omicidio stradale alla stessa pena dell'ubriaco responsabile dello scontro

04-10-2018 15:51

Bimba morì perché in braccio alla madre

 

 

Padre e madre hanno patteggiato una pena a un anno e 4 mesi per omicidio stradale in relazione alla morte delle loro figlia di nemmeno un anno e mezzo che morì  in un incidente stradale la notte tra il 2 e 3 maggio del 2017. La bambina  viaggiava in braccio alla madre sul sedile anteriore.

Il 34enne che causò l’incidente, e che risultò avere  un tasso alcolico superiore a quello consentito per legge, è stato condannato alla stessa pena dei due genitori, al termine del processo con il rito abbreviato: anche per lui 16 mesi per omicidio stradale.

L’incidente

Al momento dell’incidente, avvenuto poco prima della mezzanotte e sotto una pioggia battente nella frazione Vighizzolo di Cantù, la piccola era tenuta in braccio dalla madre 26enne, sul sedile anteriore. La Y10 guidata dal padre 28enne si schiantò frontalmente contro un’altra auto guidata da un operaio di 34 anni della zona, poi risultato positivo all’alcol test. La piccola fu portata all’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia, dove i medici tentarono le manovre rianimatorie per oltre un’ora, fino ad arrendersi all’1.50. La madre riportò contusioni multiple, il padre una frattura al ginocchio e un trauma cranico.

Se la piccola fosse stata regolarmente bloccata  nel seggiolino agganciato alla parte  posteriore dell’auto, molto  probabilmente si sarebbe salvata.

 

Rai.it

Siti Rai online: 847